Nuove regole accesso uffici dal 1 febbraio 2021

14 ottobre 2021

aggiornamento

Con il via libera del Consiglio dei ministri al nuovo decreto del 5 gennaio 2022  sono state introdotte ulteriori novità sull’uso del Green Pass

Secondo quanto previsto nel decreto legge, infatti, dal 1° febbraio 2022 per accedere negli uffici pubblici sarà obbligatorio il Green Pass base (ottenibile con vaccinazione, guarigione o tampone negativo). Le norme varranno indipendentemente dal colore della propria regione (zona bianca, gialla, arancione, rossa).

Il controllo verrà effettuato da ciascun Responsabile di Settore, o altro personale appositamente nominato. 

A tal fine su pubblica l'informativa per il trattamento dei dati personali. 

Dal 15.10.2021 qualsiasi soggetto che non sia semplice utente dei servizi resi da questa Amministrazione comunale, che accede alla sede comunale per lo svolgimento di qualsiasi attività diversa dalla fruizione dei servizi erogati dal Comune, deve essere in possesso al momento dell'accesso all'Ente del Green Pass in corso di validità o del certificato medico rilasciato secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute ed ha l’obbligo di esibirla all’incaricato appositamente individuato.

All’accertamento del possesso della certificazione COVID-19 sono preposti i Responsabili di Settore, che effettueranno i controlli ciascuno per i Settori di competenza (Decreto Sindacale 5 del 14.10.2021)

Per le ditte affidatarie di servizi a favore dell'ente, il controllo dovrà essere effettuato dal datore di lavoro della medesima ditta che trasmetterà una apposita dichiarazione con la quale darà atto di aver effettuato i controlli sui propri dipendenti (N.B. non deve essere comunicato l'esito del controllo).

Il controllo verrà effettuato anche nei confronti dei consulenti, collaboratori, corrieri, personale volontario, tirocinanti e tutti coloro che non rientrano nella categoria di “utente”. Ciascun Responsabile di Settore controllerà per quanto di competenza. Il controllo sarà effettuato anche nei confronti dei visitatori che dovessero accedere a qualunque altro titolo (ad esempio per lo svolgimento di una riunione di Consiglio Comunale o di un incontro, organizzato dal Comune o da soggetti esterni, una conferenza di servizio o altro).

A tal fine su pubblica l'informativa per il trattamento dei dati personali.